I confini dell’umano: La tecnica, la natura, la specie

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

«Siamo qui perché le cose devono ancora avvenire».

La rivoluzione tecnologica che stiamo vivendo sta rendendo il nostro mondo un laboratorio complesso e affascinante, anche se pieno di rischi.

Per la prima volta ci rendiamo conto che la nostra capacità di scoprire, inventare e trasformare non ha limiti predefiniti. L’umano sembra avviato nel tratto più ricco e promettente del suo cammino, in cui ogni confine tra naturale e artificiale si fa incerto e sfuggente. Entriamo così in una nuova epoca nella storia della nostra specie, densa di pericoli e di responsabilità, ma anche con potenzialità straordinarie, come ci viene raccontato in questo libro intenso e coraggioso. 
 
Davide Sisto lavora all’Università di Trieste ed è docente del Master Death Studies & the End of Life dell’Università di Padova

pp. 220, € 16

Casa Editrice: il Mulino

LEGGI ANCHE

Ancora un attacco al diritto all’Aborto !

Questo governo vuole insediare le associazioni antiabortiste nei consultori.(con i soldi pubblici  del PNRR)  La loro presenza,spacciata come supporto alle maternità  in difficoltà, rappresenta l’ennesima 

Un “giardino Alzheimer” ai Millefiori

Inizieranno nella seconda metà di maggio, a Novellara, i lavori per la realizzazione di un “giardino Alzheimer” nell’area verde interna della casa protetta “I Millefiori” in via Costituzione. Il