Moleskine Sur: Taccuini dal Latinoamerica

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

L’America Latina è un’area del mondo a cui i mezzi di informazione e l’editoria italiani dedicano scarsa attenzione. Questa pubblicazione vuole colmare una lacuna, offrendo utili strumenti di analisi a chi desideri avvicinarsi al complesso contesto del continente latinoamericano.

Il volume costituisce un percorso di lettura attraverso grandi temi che tracciano un fil rouge tra le varie esperienze politiche e i fenomeni sociali degli ultimi anni sfocianti in eventi e cambiamenti importanti: un’eredità del passato che tra disuguaglianze strutturali, repressione del dissenso, conflitti ambientali, rapacità estrattiva e sfruttamento delle risorse ha prodotto una prospettiva nuova per le comunità latinoamericane, una Marea Rosa dal futuro incerto che qui si cerca di analizzare e far conoscere. Fotografie dell’autore.

Diego Battistessa

Diego Battistessa è latinoamericanista, ricercatore dell’Istituto di studi internazionali ed europei “Francisco de Vitoria” dell’Università Carlos III di Madrid. Docente e ricercatore dell’Istituto di studi internazionali ed europei “Francisco de Vitoria” dell’Università Carlos III di Madrid. Specializzato in diritti umani, cooperazione e migrazioni. Giornalista freelance su temi latinoamericani per testate nazionali e internazionali. 

Moleskine Sur: Taccuini dal Latinoamerica Il volume di 132 pagine, illustrato, costa 15 euro ed è disponibile sia on line sulle piattaforme di vendita e nelle librerie che possono approvvigionarsi presso i grossisti (Fastbook e Centro Libri) e presso Totem.

LEGGI ANCHE

Amnesty International Rapporto 2023-2024

Il 28 maggio 1961 il quotidiano inglese The Observer pubblica la lettera aperta, firmata dall’avvocato londinese Peter Benenson intitolata “The Forgotten Prisoners” (I prigionieri dimenticati) che inizia