Racconti, scritto da Daniele Benati

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Mercoledì 30 agosto è approdato in tutte le librerie e gli store online Racconti di Daniele Benati, una riedizione, completamente riscritta e integrata da alcuni racconti inediti, di Un altro che non ero io.


In questo nuovo volume il tema del viaggio occupa un posto di primo piano: sono dodici i racconti a coppie sotto il segno di personaggi che partono per una direzione, si perdono a metà viaggio, si ritrovano, finiscono fuori strada o in luoghi completamente diversi da quelli verso cui erano diretti. Una narrazione che non si discosta molto da come effettivamente funziona la vita reale.

«I racconti raccolti in questo libro sono stati scritti in epoche diverse e per occasioni diverse; ed è naturale che anche la loro impostazione narrativa risulti di volta in volta diversa. Ad accomunarli sono alcune somiglianze che manifestano a coppie, ed è in questo modo che ho deciso di presentarli».

L’Autore

Daniele Benati è di Reggio Emilia e ha insegnato per parecchi anni all’estero. Ha tradotto opere di scrittori irlandesi e americani; e assieme a Gianni Celati l’antologia Storie di solitari americani (Rizzoli 2006). Con Ermanno Cavazzoni ha curato la Piccola antologia in lingua italiana, di Raffaello Baldini (Quodiblet 2018). Ha scritto: Silenzio in Emilia (Feltrinelli 1997, Quodlibet 2009); Cani dell’inferno (Feltrinelli 2014, Quodiblet 2018); e, assieme a Paolo Nori, Baltica Nove (Laterza 2008). Con Aliberti ha pubblicato Opere complete di Learco Pignagnoli (2006) e la prima edizione di Un altro che non ero io (2007), che riappare, con un nuovo titolo (Racconti) completamente riscritta e integrata da alcuni racconti inediti.

Casa editrice: Aliberti Compagnia Editoriale

LEGGI ANCHE

Ancora un attacco al diritto all’Aborto !

Questo governo vuole insediare le associazioni antiabortiste nei consultori.(con i soldi pubblici  del PNRR)  La loro presenza,spacciata come supporto alle maternità  in difficoltà, rappresenta l’ennesima 

Un “giardino Alzheimer” ai Millefiori

Inizieranno nella seconda metà di maggio, a Novellara, i lavori per la realizzazione di un “giardino Alzheimer” nell’area verde interna della casa protetta “I Millefiori” in via Costituzione. Il