Nel weekend a Palazzo Ducale c’è anche la mostra “Luigi Ghirri I Sassi Di Pollicino”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Nell’ottantesimo anniversario della nascita di Luigi Ghirri, tra i maggiori protagonisti della cultura fotografica e visiva del secondo Novecento, l’assessorato alla cultura ha realizzato la mostra “LUIGI GHIRRI i sassi di Pollicino”, curata dall’Archivio Ghirri e dall’assessore alla cultura Gloria Negri con la consulenza scientifica di Franco Farinelli.

L’esposizione, allestita nelle 12 stanze del piano nobile di Palazzo Ducale, è visitabile fino al 30 novembre 2023.

In mostra, 80 fotografie a colori appartenenti al repertorio “Vintage” (stampate con l’approvazione e il controllo diretto di Luigi), al “Modern” (stampate postume ma con il controllo della moglie Paola) e stampe attuali (eseguite dallo stesso laboratorio che da sempre si occupa del lavoro di Ghirri e controllate dall’Archivio). Fotografie che rappresentano luoghi e spazi del territorio padano, con immagini di Guastalla, Gualtieri, Boretto, Brescello, Luzzara, Novellara, Pomponesco e altre località della Bassa, ma anche della campagna reggiana, modenese, bolognese e mantovana e delle rive del Po.

Nel mese di ottobre e novembre si organizzeranno laboratori e atelier per le scuole di ogni ordine e grado.

APERTURE AL PUBBLICO

3 giugno – 30 novembre 2023

Palazzo Ducale, via Gonzaga 16 – Guastalla (Re)

mercoledì, sabato e domenica

9.30 – 12.30 e 15.30 – 18.30


Nel mese di ottobre e novembre si organizzano laboratori e atelier per le scuole di ogni ordine e grado.

Info: 0522 839763, [email protected]

LEGGI ANCHE

“Il conte di ponte Sisto” di Maurizio Milazzo

Romanzo di delitto e castigo, di falsità e riscatto, Il conte di ponte Sisto narra delle doppiezze e dei tradimenti di cui sono vittime il giovane programmatore precario Fabio e l’anziano senza fissa dimora